L’OUTDOOR DESIGN: OLTRE L’ESTATE C’È L’AUTUNNO

 

L'outdoor design riscalda l'autunno. Ebbene sì, l'immaginario comune associa spesso il concetto di arredamento per esterni a giardini con fantastiche sdraio a bordo piscina e affascinanti terrazzi in cui godersi un fresco happy hour estivo tra eleganti vasi e comode sedie d'autore. Tuttavia, la storia non si esaurisce con l'estate. Il racconto degli arredi per gli spazi outdoor ha molto da narrare anche nei mesi successivi. Ottobre, per esempio, è ormai alle porte portando con sé la stagione autunnale e, sempre più festeggiato anche in Italia, Halloween

 

La centralità dell'arredo per esterni risulta quanto mai evidente nel trend dell'autunno 2014 che sta prendendo piede nel mondo anglosassone: realizzare un'intensa connessione tra indoor e outdoor, portando quest'ultimo all'interno delle case. L'idea è precisamente di progettare un'unica esperienza dell'abitare: «Portare gli esterni all'interno delle case. Questi confini con l'esterno offrono più luce e un accesso più eccitante al spazio esterno privato. Il risultato fa si che l'interno sembri estendersi oltre i muri.».

 

Nel frattempo, l'ultima edizione di Maison et Objet (Parigi, 6-13settembre 2014) ha promosso a tema dell'intera kermesse un'ulteriore tendenza, questa volta in arrivo dal mondo del design francese: la condivisione (sharing, partager). D'obbligo, a questo punto, menzionare un pezzo di design che in tutto e per tutto è emblema dell'outdoor d'autunno e che perfettamente si sposa al principio del condividere al centro dell'evento dedicato al design internazionale. 

 

Lo sgabello "Porcino" disegnato per Serralunga da Aldo Cibic è infatti la scelta ideale per trascorrere una giornata all'aria aperta durante i giorni d'ottobre che ancora lo consentono: escursioni, gite, scampagnate con un tocco di comfort e gusto del bello. Proprio come i funghi da cui prende il nome - ottimi per arricchire una molteplicità di ricette - questo sgabello che all'occorrenza si trasforma in tavolino o comodo piano d'appoggio risulta estremamente versatile e, conseguentemente, in grado di facilitare momenti di convivialità da trascorrere al meglio con famiglia e amici.

 

Nella versione con luce interna, poi, può diventare un valido alleato per creare l'ambiente stregato e misterioso che caratterizza gli esterni, pubblici o privati che siano, durante la magica e spaventosa notte del 31 ottobre: Halloween, tremate tremate le streghe son tornate! Per accogliere streghe, fantasmi, mostri ed altre creature del terrore più o meno umane è essenziale un'ambientazione che mescoli un outdoor design originale al piacere del gioco. Così tavolini e vasi diventano basi d'appoggio per candele e zucche; sedie e panchine si lasciano coprire da ragnatele e macchie di sangue, e così via. Sicuramente il tocco unico e irrinunciabile è dato dai pezzi illuminati che nel buio della notte, e sapientemente decorati e posizionati, assumono un aspetto sinistro in grado di rendere ogni ambiente semplicemente sinistro e spettrale... un outdoor design decisamente da urlo!

 

Condividi: