Serralunga presenta “l’arte del design” al MART

Serralunga e il MART - Museo di arte contemporanea di Trento e Rovereto condividono da sempre una filosofia comune: la convinzione che arte contemporanea e design rappresentino un continuum. Un flusso irradiato di un potere espressivo e innovativo che non si limita a dare un significato agli spazi, ma si dimostra persino in grado di invadere molteplici aspetti della vita umana, capace persino di migliorarla.  

 

Oggi questi due percorsi filosofici paralleli si incontrano in un  dialogo diretto che spinge all'ennesima potenza il secolare gioco di intersezioni, scambi e giustapposizioni tra forme artistiche e di arredo. Serralunga infatti è lieta di annunciare l'accordo stipulato col Mart, che per l'azienda biellese icona mondiale dell'outdoor design Made in Italy rappresenta un'opportunità unica per inserire le proprie collezioni in un contesto ricco di prestigio e fascino, nel quale respirare cultura. Il Mart, dal canto suo, ne trae il vantaggio di valorizzare lo spazio della piazza antistante l'edificio con pezzi originali dal design innovativo ed elegante.  

 

Si "danno del tu" da sempre design e arte, in un gioco fluido di forme e colori in cui prendono in prestito l'uno dall'altra interi universi semantici, conversando intorno a concetti ed emozioni che il dialogo materico messo in scena tra Serralunga e Mart concretizza nel cuore artistico e culturale di Trento e Rovereto: bellezza, originalità, piacere, armonia, innovazione, avanguardia.  

 

Della collezione Serralunga, letteralmente in "mostra" sono poltrone e divani Sirchester e vasi Missed Tree nei colori bianco e verde. Sovrastati dal cielo e dal sole che filtra dalla vetrata dell'alta cupola, sembrano costruire un percorso in direzione delle opere esposte all'interno del Museo, preannunciandone l'atmosfera di gusto e raffinatezza. 

 

L'arte del design è dunque di scena al MART: signore e signori non vi resta che accomodarvi e godervi lo spettacolo di stili, oggetti artistici e componenti d'arredamento che traggono ispirazione l'uno dall'altro esaltando con vigore le rispettiva espressività

Condividi: